Salto Ostacoli

Oltre le barriere

Il salto ostacoli è una disciplina equestre tra le più diffuse e praticate anche a livello olimpionico. Per lo più sempre presente nei concorsi ippici, in questa disciplina il cavaliere e il cavallo sono impegnati, attraverso una profonda sintonia, ad interpretare e superare un percorso ad ostacoli, senza abbatterli e nel minor tempo possibile.

Gli ostacoli sono rappresentati da due pilieri che sostengono le barriere e possono essere vari, ma i più diffusi sono il verticale o dritto, dove la barriera viene posta su una sola linea verticale, l’oxer o largo, dove le barriere sono due posizionate a pari altezza su due linee verticali, e infine la triplice, dove le tre barriere sono poste a scalare in altezza su tre linee verticali.

L’altezza degli ostacoli, la difficoltà del percorso e il numero di ostacoli da superare determinano varie categorie con complessità diverse, a cui il cavallo e il cavaliere potranno partecipare in base alla loro preparazione atletica.

Cavalcare vuol dire integrarsi con la natura, imparare ad amare gli animali, a stare a stretto contatto con loro e ad avere una sana educazione. Le meravigliose istruttrici, con il loro supporto tecnico e umano, hanno fatto in modo che l'equitazione sia divenuta lo sport preferito di Cristina.

....
Cristina
EnricoPapà di Cristina

Giorgio ha trovato al CIT l'ambiente sano per crescere insieme alla sua passione. Cortesia, disponibilità, competenza e professionalità, dagli insegnanti a tutto il personale, accompagnano ogni giorno nostro figlio e lo preparano a saltare molto più di un ostacolo in campo.

....
Giorgio
MichelePapà di Giorgio

Vorrei consigliare il CIT a chiunque abbia la passione per i cavalli e a chi vorrebbe provare. Un ambiente grande, elegante e curato dove ho trovato disponibilità e professionalità. Alle porte di Firenze e al Parco delle Cascine è un piacere ogni volta venire qui.

....
Sara
Sara