Istruttori

Matteo Giunti

Responsabile Tecnici CIT

Una passione e una carriera iniziati molto presto: Matteo comincia a montare a cavallo all’età di 9 anni, a 16 ha esordito in Gran Premio ed è diventato professionista ad appena 18. Nel corso degli anni ha lavorato con i migliori tecnici internazionali, come Guido Dominici, Hans Horn, Henk Nooren e Norman Dello Joio.

Da oltre 20 anni lavora come tecnico al fianco di atleti e squadre sia italiani che europei: molti dei suoi allievi hanno raggiunto traguardi importanti, come i Campionati Europei Pony, Young Riders, fino ad arrivare alle Olimpiadi di Atene 2004. Sempre nel 2004, in qualità d tecnico della squadra della Grecia, conquista il terzo posto allo CSIO di Drammen, davanti agli USA, mentre nel 2010 ottiene la medaglia d’oro come Chef d’equipe per la Svezia all’Europeo Pony di Fontainebleau in Francia.

Continua a tenersi aggiornato, collaborando con cavalieri e tecnici in tutta Europa e trascorrendo buona parte del tempo formativo in scuderie estere.

Dal 2013 è responsabile dei tecnici dei CIT.

Giuseppe Donadio

Istruttore

Classe 1967
Istruttore di 2º livello e Cavaliere di 2º grado.
Inizia a montare a Napoli sua città di origine ad 8 anni.
Primo istruttore Generale Franco Nuovo, di Arezzo , poi segue alcuni corsi del Generale Conforti, Cavaliere Olimpionico e per un anno e’ allievo della medaglia Olimpica di Completo Sig Federico Euro Roman. Anche Guido Dominici contribuisce alla sua formazione.

Medaglia d argento ai campionati italiani istruttori di 2º grado.
Ultimo piazzamento di rilievo 2º clas nel Gran Premio all’Horse Bridge a Torino e 2º nel piccolo Gran Premio di Gorla. Tantissimi piazzamenti in gare di 1.40.

Lunga esperienza con puledri e 3 anni di esperienza in una scuderia privata in Olanda.

Al Cit da maggio 2019 tra i vari incarichi e’ responsabile della scuola del Cit insieme a Katia Baroni, di cui è stato istruttore e con la quale forma un forte sodalizio professionale.

Katia Baroni

Istruttrice e Collaboratrice del Direttore Tecnico CIT, Matteo Giunti

Classe 1978, Fiorentina, inizia a montare all’età di 14 anni. Appassionata fin da subito di salto ostacoli, a cui si dedica partecipando a concorsi ippici in categorie C13o e lavorando con vari tecnici italiani e stranieri. Si forma come Istruttore inizialmente con il corso Oteb, subito dopo supera il Corso Istruttori di 5 mesi presso i Pratoni del Vivaro, per poi affiancare come stagista la Dressagista Marcia Vahlberg e l’istruttrice di 3 livello Grazia Gaggelli.

Diplomatasi Istruttrice, inizia a lavorare presso il c.i Lo Scoiattolo.
Successivamente nel 2008 diventa Istruttore Federale di 2° livello, nel 2014 prende l’abilitazione a “Costruttore di percorsi” di salto ostacoli e nel 2016 quella di Guida di Equiturismo.

Oltre tredici anni di esperienza come istruttore in importanti Centri riconosciuti tra cui:

  • 3 anni al Centro ippico lo Scoiattolo di Pontedera (impianto specializzato in salto ostacoli ed organizzatore di importanti concorsi Nazionali e Internazionali);
  • 6 anni al Centro Ippico La Querce di Montemurlo (Scuola Fise di eccellenza, rivolta in particolare alla disciplina del Completo);
  • 3 anni e mezzo di collaborazione con il Cavaliere Massimiliano Baroni, come istruttrice e coordinatrice del “B.S.J.T “ di Prato (dove si occupava di Salto ostacoli e di Dressage, partecipando con i propri allievi convocati dalla Federazione anche alla Coppa delle Regioni di questa disciplina, e alle Ponyadi di Dressage e di Cross- country anno 2017).

Al Centro Ippico Toscano da agosto 2018 Katia ha come incarichi quelli di:

  • Collaboratrice del Direttore Tecnico Matteo Giunti;
  • Si occupa del gruppo sportivo Pony e Cavalli del C.I.T
  • Si occupa del settore commercio Cavalli e pony;
  • Si occupa di concorsi ippici in particolare Coppa Toscana, Progetto Sport e Campionati Toscani.
  • Da giugno 2019 responsabile della scuola del C.I.T insieme a Giuseppe Donadio

Emanuela Modestino

Tecnico Federale CIT e Responsabile Settore Equitazione Americana

Classe 1974, monta a cavallo da quando aveva 10 anni, seguendo corsi base di equitazione inglese. Nel 1997 conosce l’equitazione americana e quasi contemporaneamente Franco Giani, presso il quale segue i primi corsi Parelli: lì si appassiona totalmente all’equitazione americana e non l’abbandonerà mai più. Frequenta e supera tutti i 4 livelli della Scuola Aiew di Pierre Oullet, poi i corsi Fise fino a diventare Istruttore Federale. Laureata con lode in Tecniche Faunistiche presso l’Università di Agraria di Firenze, esperta di Comportamento Animale, Istruttore Fise di secondo livello Equitazione Americana e di primo livello Reining, ha affinato le proprie tecniche addestrative con particolare attenzione alla tutela e al benessere animale, applica il NaturalHorsemanship e il Clicker Training. Prepara cavalli e cavalieri nelle specialità americane di Performance (Showmanship Horsemanship, Trail, Pleasure e discipline inglesi) e Reining. Suoi allievi si sono aggiudicati titoli ai Campionati Italiani dell’Aiqh e hanno partecipato a competizioni di Reining in Europa in rappresentanza dell’Italia. Collabora anche con numerosi progetti di Pet Therapy.  Dal 2018 è Tecnico Federale al CIT ed è Responsabile del Settore Equitazione Americana sia come scuola che agonismo.

Luca Vargiu

Istruttore

La sua passione per i cavalli inizia a quattro anni in Sardegna, la sua terra natale.

Fin da giovanissimo partecipa a gare di Completo, Dressage e Salto Ostacoli con i pony. In seguito si dedica solo al Salto Ostacoli, addestrando puledri e portandoli in gara nel circuito UNIRE.
Ha vinto la finale del circuito allevatoriale 4 anni sempre in Sardegna.

Nel 2007 arriva al C.I.T ed inizia a lavorare come Istruttore, partecipando con i propri allievi a gare nazionali e internazionali.

Attualmente porta avanti il suo lavoro al C.I.T con passione e dedizione.

Patrizio Catellacci

Istruttore di Secondo Livello

Una carriera importante quella di Patrizio, Istruttore di Secondo Livello e giudice nazionale di Salto Ostacoli dagli anni ’90. Patrizio frequenta il corso per diventare istruttore con Piero e Raimondo D’Inzeo e il Generale Carli, poi viene chiamato al C.I.T. per guidare la scuola di monta inglese dove lavora per 4/5 anni. Si dedica per un breve periodo ad un’altra disciplina sportiva, ritorna poi al C.I.T. nel 2004 come istruttore dell’agonismo e degli allievi privati; nel 2007 una sua allieva vince i Campionati Toscani di Primo Grado Open Emergenti. Oggi aiuta i colleghi della scuola di monta inglese del C.I.T.